english  

   
 

    
 

 

 

 

home

 

chi siamo

 

le nostre esposizioni

 

articoli

 

mostre nel mondo

 

galleria

 

pubblicazioni

 

links

 

contatti

 

 

L. Pescador, 1995

 

 

 

 

               

 

Yoruba, pilastro di veranda

(Nigeria) - Legno, policromia h cm 144

(Collezione privata, Venezia)

Foto Sutto, Mirano.

 

Pilastro Yoruba mirabilmente scolpito e raffigurante una maternità che faceva parte del tempio del potente dio (orisa) del tuono e dei fulmini, Shango, nella città di  Ibadan, quartiere di Agbeni (Nigeria),  fotografato sul posto dal famoso studioso tedesco Frobenius nell’anno 1912. (Vedi immagine).

 

Questi splendidi pilastri evocativi ornavano le verande dei palazzi reali, delle case di alti dignitari Yoruba o delle facciate dei templi che contenevano gli altari sacri degli spiriti, orisa.

 

Nel tempo, a deterioramento avvenuto a causa di insetti xilofagi o di roditori, potevano non essere  più rimpiazzati. Il nuovo proprietario o responsabile poteva anche cederli al miglior offerente per ragioni puramente economiche e in alcuni casi venivano rimossi e non più sostituiti.

 

E’ emblematica a questo riguardo la distruzione di parecchi dei pilastri reali di Efon-Ayale, scolpiti tra il 1912 e il 1916 dal grande maestro Agboniofe, appartenente al famoso atelier di scultura della famiglia Adeshina. Infatti, nel 1930, alcuni fanatici della chiesa indipendente African Christian Church, tacciando questi pilastri come “pagani”, ne bruciarono un gran numero prima di essere fermati dai sacerdoti della Chiesa Cattolica Romana.

 

 

Bibliografia parziale:

 

Abioudun R., Drewal H. J., Pemberton J.III, Yoruba Art and Aesthetics, Zurich, 1991.

Drewal H. J., Pemberton J.III, Yoruba Nine Centuries of African Art, New York, 1989.

Fagg W., Pemberton J.III, Yoruba Sculture of  West Africa, London, 1982.